Il mirtillo nero dell'Artico


PolarDeli è lieto da poter offrire ai nostri cari clienti diversi tipi di prodotti di mirtillo più autentico, salutare e buono del mondo! Per aiutare a capire meglio le caratteristiche di questa meravigliosa bacca vi abbiamo preparato un piccolo bollettino. 

La denominazione "mirtillo artico" aiuta evitare confusioni a livello commerciale perché il mirtillo artico si differenzia enormemente da quello coltivato. 

Mirtillo nero dell'Artico

Il mirtillo nero dell'Artico (Vaccinium myrtillus L.) cresce spontaneamente, senza alcun impatto sulle risorse energetiche e idriche, nelle foreste finlandesi che per il 90% soddisfano i criteri fissati da UE per la raccolta dei prodotti biologici. In estate, la Finlandia meridionale gode di 19 ore di luce al giorno, mentre nella regione del Circolo Polare Arctico il sole non tramonta mai. Ecco perché il mirtillo dell'Artico contiene elevati livelli di antocianine che risultano fino 3-5 volte superiore a quello del mirtillo coltivato.

Le antocianine sono componenti bioattivi che donano al mirtillo selvatico il caratteristico colore blu sia all'interno che all'esterno. La polpa di un mirtillo coltivato è bianca. Mirtillo coltivato è molto più grande in dimensioni rispetto a quello selvatico (6-8mm). Le analisi scientifiche dimostrano la efficacia curativa del mirtillo artico nei confronti non solo diverse malattie croniche come cancro, diabete e malattie cardiovascolari, ma anche l'invecchiamento e la vista. 

I finlandesi raccolgono e utilizzano il mirtillo nero in medicina popolare dai tempi antichi  fino ad oggi. Una delle prelibatezze più apprezzate è la crostata ai mirtilli. Inoltre, le bacche vengono usate come ingredienti in dolciumi, budini, porridge e diverse ricette della prima colazione e merende. 


I nostri prodotti di mirtillo sono:

Mirtillo nero dell'Artico Mirtilli in polvereMirtillo & Ribes nero in polvereMirtilli in polvere monodoseNordic Wild Berry Mix



Fonte testo: www.arctic-flavours.fi 


Condividi la tua opinione!